L'inversione termica

INVERSIONE TERMICA

Salve a tutti, oggi volevo parlare dell'inversione termica un fenomeno che avviene con molta frequenza in questo periodo(autunno inoltrato). L'inversione termica si tratta di un inversione di    temperature tra l'alta quota e le vallate. Questo fenomeno avviene nelle vallate tra dei rilievi spesso montuosi. Su le vette dei rilievi che circondano la montagna, durante le ore mattutine, si    forma aria molto fredda, ma essendo fredda ha un peso e quindi queste masse di aria tendono a scivolare lungo i fianchi delle montagne fino a raggiungere le vallate sotto, mentre l'aria calda    accumulatasi nelle vallate tende a dilatarsi quindi il peso diminuisce perché si dispone su ogni punto dilatato, questo avviene fino a quando la massa di aria calda diventa più leggera dell'aria    e tende a salire. Ora facciamo un esempio. Su la cima della montagna ci sono -3°c mentre nella vallata ci sono +7°c, l'inversione termica fa si che l'aria calda e l'aria fredda si invertono,    quindi i -3°c precedentemente posti su la vetta della montagna si ritrovino nella vallata, e i +7°c della vallata si ritrovino su la vetta della montagna, questo fenomeno fa si che nelle vallate    si creino delle intense brinate che possono creare danni all'agricoltura presente in quella zona. Durante lo scambio delle due masse si arriva ad un punto dove le due masse si incontrano ed    l'incontro tra una massa di aria calda e una massa di aria fredda fa si che si creino queste nubi o nebbie sui fianchi delle montagne, a metà tra la vetta e la vallata. Nel corso della giornata    la temperatura ritornerà a scendere su le vette, e a risalire su le vette.

Gabriele Carletti

Scrivi commento

Commenti: 0